Log in

XV Congresso Viabilità Invernale di Danzica

In evidenza XV Congresso Viabilità Invernale di Danzica

20180220 112215 min

il Taglio del nastro per l'inaugurazione dell'Esposizione. Da sinistra: Paweł Adamowich, Sindaco di Danzica; Claude Van Rooten, presidente of PIARC; VIce Direttore GDDKIA, Iwona Stępień - Kotlarek; Ministro Adamczyk; Andrzej Kasprzak - Gdansk International Fair Co/AMBEREXPO Presidete CdA.

 

Più di 1.000 partecipanti provenienti da 42 paesi diversi hanno partecipato al XV Congresso internazionale sulla strada invernale, che si è tenuto quest'anno a Danzica (Polonia) dal 20 al 23 febbraio 2018. Hanno partecipato rappresentanti di quattro ministeri dei trasporti (Polonia, Giappone, Lituania, Montenegro) e numerosi direttori di strada. Con più di 139 presentazioni orali, 170 poster, 52 espositori - di cui 12 padiglioni nazionali o regionali - e 22 tra i migliori spazzaneve al mondo che si sono scontrati in una tradizionale corsa ad ostacoli, il Congresso di quest'anno è stato un vero successo.

Per quattro giorni, Danzica è diventata la capitale mondiale della manutenzione invernale. Quattro giorni di intensa attività durante i quali argomenti come ottimizzare l'infrastruttura stradale e gestire la mobilità in condizioni invernali sono stati discussi durante le sessioni tecniche e le poster sessions.

I partecipanti provenienti da 42 paesi diversi hanno confrontato le loro esperienze e le loro preoccupazioni per il futuro del settore e le modifiche attualmente in corso. I temi discussi includevano la riduzione dell'inquinamento, il miglioramento della comunicazione con gli utenti della strada, l'implementazione di nuove tecnologie per ottimizzare le risorse degli Stati e delle reti stradali.

"Garantire agli utenti un servizio invernale sicuro ed efficiente" e "Mantenere la manutenzione invernale in un contesto di sviluppo sostenibile" ha affascinato coloro che hanno partecipato alla sessione inaugurale, aperta da Frederick G. (Bud) Wright, direttore esecutivo dell'American Association of State Highway e i funzionari di trasporto (AASHTO), che ha tenuto il discorso di apertura su "Questioni di trasporto - Non importa il tempo". A seguito di questo discorso, i ministri dei trasporti di Polonia, Giappone, Lituania e Montenegro, insieme a funzionari statali di alto livello provenienti dal Canada, dal Québec, dal Regno Unito, dalla Slovacchia e dalla Lettonia, hanno discusso le conseguenze delle condizioni meteorologiche estreme sulla gestione della rete stradale e nuovi modi per comunicare con gli utenti della strada in inverno.

Oltre al programma tecnico, il Congresso ospitava oltre cinquanta stand, molti marchi aziendali e attrezzature per la manutenzione invernale. Erano presenti diversi comitati nazionali della World Road Association, come Canada, Repubblica Ceca, Francia, Italia, Giappone, Polonia, Slovacchia e Corea del Sud. Hanno preso parte anche Abu Dhabi Cina, Norvegia e rappresentanti della Nordic Road Association.

Il Congresso è stato anche l'occasione per mostrare il successo del Campionato internazionale di spazzaneve, che si è svolto per la prima volta a Québec nel 2010, con la seconda edizione del Congresso di Andorra del 2014. I partecipanti hanno assistito a dimostrazioni abili fornite dai piloti più abili di otto diversi paesi. I vincitori di questa terza edizione sono stati l'austriaco Gerard Vock e Bertram Unger (rispettivamente prima e terza posizione) e il tedesco Reiner Dunker. Prima di tutto, l'evento è un'opportunità per rendere omaggio al lavoro svolto da donne e uomini che gestiscono le nostre reti stradali sul campo in tutte le condizioni atmosferiche e le tengono al sicuro

Il Congresso ha anche visto la riunione del comitato tecnico sull'assistenza invernale (TC B.2) della World Road Association. Inoltre, CEDR e AURORA hanno scelto il Congresso della World Road Association per organizzare i propri workshop che hanno completato il programma della sessione.

Negli ultimi quattro anni, a partire dal XIV Congresso internazionale della strada invernale ad Andorra, nel febbraio 2014, le nostre conoscenze ed esperienze sono aumentate mentre il traffico stradale è aumentato, insieme alla domanda di mobilità. Essere in grado di garantire un servizio invernale efficace è un esercizio difficile che siamo stati in grado di esplorare attraverso varie presentazioni. Troverai tutte le conclusioni tecniche sui numeri 375 e 377 della rivista Routes / Roads della World Road Association a cui potrai accedere gratuitamente su www.piarc.org. Gli atti del Congresso saranno presto disponibili sul sito web della World Road Association.

L'attenzione è ora concentrata sul Canada, e più specificamente su Calgary in Alberta, sede del prossimo Congresso della Viabilità Invernale della World Road Association, che si terrà nel 2022.

 

Anche l’Italia, come per tutte le edizioni passate, è stata presente con uno stand nazionale nello spazio dell’Esposizione internazionale dove sono state presentate le principali realtà stradali e imprenditoriali che operano nel settore della viabilità invernale, Anas S.p.A. e Giletta.

A rappresentare il Comitato Nazionale a Danzica era presente allo Stand Leonardo Annese, coordinatore comunicazione e promozioni e l’Ing. Roberto Mastrangelo, presidente del Comitato tecnico italiano Viabilità invernale che ha partecipato alle riunioni tecniche CEDR.

 

Lo stand è stato oggetto di attenzione da parte dei visitatori dell’esposizione e, in particolare, le attività di Anas S.p.A. come gestore nazionale delle strade italiane che, tra l’altro, compie proprio quest’anno il suo 90° anno di attività.

La sicurezza stradale è stata protagonista nello Stand Italia dove è stato organizzato un percorso che simula lo stato di ebrezza con l’utilizzo di speciali occhiali forniti dalla Contralco abituale sponsor delle attività AIPCR.

La abituale accoglienza e cordialità per cui il nostro Paese è conosciuto in tutto il mondo ha trovato conferma nell’offerta ai visitatori dello stand dei prodotti di eccellenza come vino e formaggio Parmigiano.