Log in

Sicurezza Stradale: l'Opinione

Sicurezza Stradale: l'opinione

L'articolo di Crocco ricorda come, seppure in diminuzione ogni anno, le vittime della strada continuano ad essere molto numerose in Europa, 26.000 all’anno, di cui 3.385 in Italia. Nel panorama mondiale l'Italia sembra "sulla buona strada", ma si può fare ancora molto.

stiamoperdendounaguerra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al fine di ridurre le fatalità della strada occorre prevenire, educare, reprimere i comportamenti sbagliati e puntare sempre più sulla ricerca tecnologica, confrontandosi su questo con le migliori esperienze negli altri Paesi del mondo. Questo confronto, ricorda Crocco, si è tenuto anche nel corso del XXVII Convegno nazionale dell'Associazione mondiale della strada (World Road Association), tenutosi a Roma dal 27 al 28 novembre scorsi.
Infine, ricorda Crocco, non bastano le sole norme per produrre comportamenti virtuosi. Occorre la prevenzione, sin dai banchi di scuola e tolleranza zero nei confronti di chi sbaglia. Oltre alle buone norme e alla prevenzione occorre la repressione inflessibile dei comportamenti scorretti. Il buonismo, in questo campo, è solo una variante dell'irresponsabilità e dell'assenza di rispetto per la vita.
Segui questo collegamento per leggere integralmente l’editoriale della gazzetta del mezzogiorno.

 

Fonte: Autostradafacendo