Log in

CEDR:Incontro ad ANAS sulla Sicurezza Stradale

Sicurezza stradale: l’Anas ospita il confronto tra gestori di 16 Paesi Ue

Mobilità e sicurezza stradale al centro di due giorni di lavoro nella sede dell’Anas per scambiare esperienze tra i paesi d’Europa

riunione CEDR

Roma, 25 maggio 2015 - Si è concluso con successo, a Roma, il primo incontro dell’anno tra l’Anas ed i Gestori stradali di 16 Paesi Europei partecipanti al Gruppo di Lavoro N.5 “Improvements in the field of Road Safety” della Conferenza Europea dei Direttori delle Strade (CEDR) sul tema della sicurezza stradale, ospitato nei giorni scorsi da Anas presso la sua Direzione Generale.

L’Anas, che è socio del CEDR fin dalla sua fondazione e partecipa a diversi gruppi di lavoro, ha portato all’attenzione del tavolo tecnico molte tematiche di fondamentale importanza per le maggiori Istituzioni Europee in merito alle quali ci si attendono forti sviluppi per i prossimi anni.

Obiettivo del gruppo di lavoro è stato l’integrazione e la condivisione delle conoscenze per valorizzare il know-how acquisito fino ad oggi considerato che l’innalzamento della sicurezza costituisce uno dei temi prioritari per tutti i Gestori Stradali Europei nell’ambito della disciplina comunitaria. I lavori del gruppo hanno messo a confronto le rispettive esperienze, le metodologie di lavoro, analizzando lo stato delle attività in corso e quelle in fase di avviamento, delineando in modo puntuale i fabbisogni dell’utenza, attuali e futuri, ai quali dare risposta ad esempio attraverso la realizzazione di infrastrutture sempre più sicure ed efficienti.


Tutto ciò anche al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse finanziarie a disposizione dei singoli budget nazionali e di massimizzare le capacità di accesso ai finanziamenti che la Commissione Europea eroga attraverso i suoi programmi fra i quali il CEF ed Horizon 2020.
 

 
 
 
Fonte: ANAS S.p.A. Lestradedellinformazione