Invia per email
Stampa
 
30 marzo 2015
 
Un semplice filo di rame riciclato cucito su un coprivolante e collegato ad una centralina. In fondo le idee semplici possono essere utili e scalabili. Ed è questa l'ambizione di un'idea nata tra i banchi di scuola e che sta appassionando il mondo dell'elettronica e dell'automobile.

Così sei studenti dell'Istituto Cesare Pesenti di Bergamo oggi ventenni hanno puntato sulla sicurezza stradale creando a scuola uno strumento elettronico semplice e utile. E i sei hanno creduto a tal punto nella loro idea da aver deciso di brevettarla. Mirko Tribbia, Erik Monti, Mattia Giuliani, Michael Fratus, Andrea Amalfa, Davide Zanelli l'hanno chiamato Helios. Si tratta di un dispositivo che aiuta a diminuire gli incidenti stradali causati dai colpi di sonno. Si applica al volante dell'automezzo ed emette un suono acustico nel momento in cui le mani allentano la presa del volante per un tempo prolungato. C'è di più. Un'ulteriore segnalazione acustica e visiva invita l'automobilista ad effettuare una sosta nei viaggi di lunga percorrenza.

Perciò più sicuri sulle strade grazie all'emissione di questi impulsi. "Il colpo di genio è stato nel creare un sensore di pressione proprio da due fili di rame. Perché se ti addormenti in macchina la prima cosa che fai è allentare la pressione sul volante della macchina. Ecco, noi con questo sensore registriamo questa variazione", precisa Mirko, oggi ventenne e diplomato come tecnico delle industrie elettroniche. E' lui il team leader che presenterà il progetto mercoledì 1^ aprile nella prima puntata di Next  -  The Innovation Game. "La parte più bella della mia carriera scolastica l'ho vissuta proprio investendo tempo con i miei compagni in questo progetto", precisa Mirko, che ha sempre amato l'elettronica. "Aver avuto l'opportunità di applicare l'elettronica in un progetto concreto mi riempie di soddisfazione e ringrazio la squadra per avermi dato fiducia e  per avermi preparato ad affrontare tutte le gare nel miglior modo possibile".
 
Fonte: laRepubblica.it