Log in

L'AIPCR Porta la Security all'Università di Firenze

L’AIPCR presenta il tema della Security all'Università di Firenze
 
L'Ing. Saverio Palchetti, Coordinatore dei Comitati tecnici italiani dell’AIPCR e Presidente della Task Force internazionale Infrastructure Security, ha presentato ieri agli studenti del corso di Strade, Ferrovie ed Aeroporti presso la Facoltà d’Ingegneria a Firenze di cui è titolare il Prof. Lorenzo Domenichini, l’attività della World Road Association (AIPCR) illustrando alcune best practices nel campo della sicurezza  e della prevenzione da attacchi criminali e terroristici nelle infrastrutture stradali. 
 
 
Le tragiche vicende di stragi provocate da attentati verificatisi in passato in Italia e all’estero, hanno fatto sì che i temi della prevenzione e della protezione contro il terrorismo nel campo delle infrastrutture e dei trasporti siano divenute necessità avvertite prima di tutto nei settori ferroviario, aeronautico e marittimo e, solo da qualche anno, in quello stradale.
 
Anche per la strada, le moderne tecnologie stanno proponendo per il futuro nuove modalità di rischio per conducenti e passeggeri, soprattutto in relazione ai possibili attacchi informatici cui potranno essere soggette le auto connesse ad Internet, alla sicurezza informatica delle auto senza conducente e alle cosiddette autostrade “intelligenti”.  
 
Come è noto, infatti, gli atti terroristici possono interessare i mezzi di trasporto (aerei, metropolitane, camion e auto) non solo come obiettivi in sé ma anche come “armi” per amplificare la dimensione devastante dell’atto e quindi l’impressione sull’opinione pubblica. 
 
La strada, già sede potenziale di varie tipologie di atti criminali e traffici illeciti di varia natura, può così essere anche sede di azioni efferate e tramite privilegiato per colpire gallerie, ponti e viadotti ma anche centri commerciali, biblioteche e, da ultimo, come a Parigi, anche luoghi di ritrovo all’aperto e di spettacolo. 
 
In occasione dell’incontro, l’Ing. Palchetti ha presentato e discusso con i partecipanti, alcuni casi di studio, in particolare riguardanti le gallerie, già elaborati dall’AIPCR sotto il profilo della safety per valutarne anche i risvolti di security. Tali esempi saranno oggetto di trattazione in ambito internazionale nella prima riunione della Task Force internazionale “Infrastructure Security” , che si svolgerà a Parigi il 28 e 29 giugno prossimi.