Log in

Riunione dei Presidenti dei Comitati Tecnici PIARC 2020

Si è tenuta il 19 febbraio 2020, la prima riunione annuale dei Presidenti e dei Vice presidenti dei Comitati tecnici e Task  Forces nazionali  presso la sede della Direzione generale Anas S.p.A. di via Monzambano.

Dopo il saluto e il discorso introduttivo del Presidente del Comitato Nazionale Italiano In. Massimo Simonini, anche Amministratore delegato di Anas S.p.A. socio di diritto insieme al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di PIARC Italia, il Segretario generale e Primo Delegato dott. Domenico Crocco ha illustrato il programma delle attività programmate dal Comitato nazionale italiano per il periodo 2020 e 2021.

Il progetto di presentare il nuoto sito web dell'Associazione www.piarc-italia.it è stato presentato ai presenti da Leonardo #Annese coordinatore della comunicazione, promozione ed eventi.

Il nuovo sito, che sarà on line entro il prossimo mese di maggio, offrirà, oltre ai consueti contenuti, anche nuovi servizi per i soci e maggiore attenzione per i soci collettivi cioè gli enti pubblici e le società private. la nuova funzione "Globo" consentirà ai soci di poter navigare su tutti i 44 Comitati nazionali operativi nel Mondo potendo  così usufruire della rete internazionale di contatti offerta da PIARC.

Saverio #Palchetti ha quindi illustrato il nuovo piano strategico nazionale e sono stati poi ascoltate le presentazioni dei Presidenti dei Comitati tecnici che hanno presentato le loro squadre di esperti e il programma per il quadriennio 2020-2023.

I presidenti presenti hanno altresì illustrato la loro attività nei rispettivi Comitati Tecnici internazionali dopo i kick-off meeting dello scorso gennaio 7 febbraio.

Per questa prima riunione dei Presidenti dei Comitati Tecnici sono interventi alcuni professori universitari di tutta Italia come uditori e per condividere le comuni esperienze ed iniziative.

 

 

IL NUOVO BRAND E LOGO PIARC

L'Associazione Mondiale della Strada ha deciso di uniformare il proprio brand e il logo per garantire una identificazione unitaria in tutti i Paesi membri

Il Consiglio ha quindi ratificato la decisione del Comitato esecutivo e della Communication Commission di adottare PIARC come nome ufficiale dell'Associazione.

In Italia abbiamo sempre usato l'acronimo francese AIPCR Association Internationale Permanente des Congrés de la Route mentre nella maggior parte degli altri Paesi si utilizzava l'acronimo in lingua inglese PIARC.

L'aver reso univoco il nome e il logo di PIARC contribuirà ad rendere sempre più condivisa e riconoscibile l'Associazione non importa in quale Paese ci si trovi.

I diversi Comitati Nazionali (ad oggi sono ben 43) potranno adattare il logo in base alle proprie consuetudini come è stato fatto dal Comitato Nazionale Italiano che ha voluto identificare la propria italianità con una "onda" tricolore aggiunta al logo ufficiale  internazionale.

 

Ecco qui i nostri nuovi loghi che i soci potranno liberamente utilizzare anche nelle loro comunicazione e prodotti.

 

 

Riunione dei Presidenti dei CT

Si è tenuto lo scorso 11 dicembre, presso la Sala del Consiglio di Anas S.p.A. la riunione dei Presidenti e Vice Presidenti dei Comitati tecnici italiani.

Dopo aver rendicontato il successo della partecipazione italiana al 26° Congresso Mondiale della Strada che si è tenuto dal 6 al 10 ottobre ad Abu Dhabi (UAE) è stata presentata la squadra che rappresenterà il Comitato Nazionale Italiano agli organi tecnici di PIARC internazionale.

L'Italia ha ottenuto ben  4 presidenti di Comitato. 

Pres. TC 1.2 – Planning Road Infrastructure and Transport to Economic and Social Development 

Fabio Pasquali 

TC 2.1 – Mobility in Urban Areas
Andrea Simone

TC 3.2 – Road Network Operations
Valentina Galasso

TC 3.1 Finance and Procurement

Francesco Sciaudone

Task Force Security

Saverio Palchetti

Sono stati definiti inoltre gli obiettivi e le strategie che verranno perseguite nel quadriennio 2020-2023 con due importanti eventi di cui il primo sui laboratori di prova e il secondo un incotro a livello internazionale sulla guida autonoma.

 

Congresso Nazionale ISI - Istituto Sismico Italiano

Grande successo del Congresso Nazionale ISI 2019, 
L’Aquila 27 e 28 Giugno 2019

 

Si è concluso con un lusinghiero successo il Congresso Nazionale 2019 di ISI, Associazione di Ingegneria Sismica Italiana che si è tenuto a L’Aquila il 27 e 28 Giugno 2019.

I risultati sono andati oltre le aspettative con oltre 500 partecipanti tra professionisti ed esperti che si sono divisi tra le due giornate del Congresso. Il taglio scientifico è stato focalizzato sui temi dell’attualità normativa e sulle problematiche quotidiane che il professionista si trova ad affrontare nella sua attività, mantenendo l’approccio tecnico-pratico che caratterizza il metodo di lavoro associativo, in cui mondo della ricerca, dell’industria e della professione coabitano e lavorano, confrontandosi e collaborando continuativamente, in uno scambio di esperienze e conoscenze.

Particolarmente apprezzate le visite ai cantieri della ricostruzione che hanno coinvolto numerose tipologie di edifici e costruzioni che hanno visto un vitale confronto tra professionisti ed aziende che hanno fornito le tecnologie.

Il pubblico eterogeneo ha coinvolto professionisti, tecnici, aziende e tecnici della Pubblica Amministrazione. E’ stata nutrita anche la partecipazione internazionale, sia in termini di partecipanti che di relazioni al Congresso con un focus particolare al Paesi del Mediterraneo e altre nazioni di particolare rilevanza sismica come ad esempio la Nuova Zelanda.

La scelta di questa sede per l’organizzazione del Congresso non è stata casuale. L’Aquila rappresenta una sintesi di tutte le tecnologie che le aziende italiane sono in grado di produrre nel campo dell’Ingegneria Sismica. Convivere con il terremoto è possibile e l’investimento in ingegneria sismica non deve essere visto come un costo da ridurre ma come un investimento per affrontare con serenità il futuro“, ha dichiarato il Presidente di ISI, Ing. Luca Ferrari.

Un evento articolato e complesso come questo è stato frutto del lavoro e della collaborazione di molte persone, a partire dal Direttore di ISI, Ing. Marco Perazzi, per coinvolgere tutte le Autorità e le Amministrazioni che hanno offerto un pieno e fattivo sostegno alla buona riuscita del Congresso. Un ringraziamento particolare va alla Rettrice dell’Università degli Studi dell’Aquila, Prof.ssa Paola Inverardi che con il Prof. Dante Galeota ha offerto un supporto ed un aiuto fondamentale ed al Responsabile dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, Ing. Salvo Provenzano.

Le relazioni congressuali ed un ampio servizio fotografico sulle due giornate dei lavori sono disponibili sul sito del Congresso www.congressoisi2019.it

 

Convegno Nazionale Italiano 2019 sul Le Strade

La rivista Le Strade (La Fiaccola casa editrice)che segue oramai fedelmente oramai da anni l'Associazione Mondiale delle Strade, ha dato importante copertura al nostro Convegno Nazionale Italiano del 14-16 maggio scorsi pubblicando un bellissimo reportage sul suo numero 6/2019 che siamo onorati di proporvi qui.

Le Strade è la più autorevole rivista mensile nel settore delle infrastrutture e del trasporto stradale in Italia e rappresenta un momento di eccellenza nel mondo dell'editoria italiana grazie alla passione con cui Fabrizio #Apostolo, direttore editoriale, segue tutti gli aspetti del mondo stradale.

PIARC Internazionale sceglie 4 Italiani Presidenti dei Comitati Tecnici

Tre esperti italiani chiamati a presiedere i Comitati tecnici internazionali di PIARC.

Anche per il ciclo 2020 - 2024 la presenza italiana negli organi tecnici PIARC si rafforza e conferma la stima ed il valore che vanta l'Italia nell'Associazione Mondiale della Strada da parte di tutti gli Stati membri.

 

I tre nuovi Presidenti sono: 

Fabio PASQUALI  TC 1.2 Planning Road Infrastructure and Transport to Economic and Social Development  - Anas S.p.A.  Direzione Amm.ne, Finanza,Pianificazione e Controllo

Valentina GALASSO TC 3.2 Road Network Operation  - BIP Business Integration Partners

Andrea SIMONE TC 2.1  Mobility in Urban Areas - Professore Associato presso Università di Roma “La Sapienza” DICEA  Area Trasporti Facoltà di ingegneria civile e industriale

     

     F. Pasquali                      V. Galasso                           A. Simone

Il Comitato Nazionale Italiano della Associzione Mondiale della Strada auspica ai nostri tre presidenti un buon quardiennio di lavoro.

Massimo Simonini Nuovo Presidente del Comitato Nazionale Italiano PIARC

Il Comitato Nazionale Italiano dell'Associazione Mondiale della Strada ha eletto il suo nuovo Presidente nella riunione del 3 luglio  in sostituzione del dimissionario Gianni Vittorio Armani .

Il nuovo Presidente è l'ing. Massimo Simonini nominato Amministratore delegato e direttore generale di Anas S.p.A. dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli.

E' difatti oramai prassi che l'a.d. di Anas S.p.A. ricopra il ruolo di presidenza della nostra Associazione in qualità di socio di diritto e principale attore della vita associativa.

L'Ing. Massimo Simonini, proprio grazie al suo ruolo di vertice della società stradale che oggi gestisce più di 33.000 chilometri di strade e autostrade nazionali, con l'esperienza maturata come gestore della rete viaria nazionale, saprà guidare PIARC verso il 26° Congresso Mondiale delle Strade di Abu Dhabi dell'ottobre 2019 e contribuire a livello internazionale con la centenaria esperienza di Anas  nel settore stradale. (vedi comunicato stampa allegato)

Il nostro migliore augurio al nuovo Presidente che guiderà l'Associazione nel nuovo decennio.

         da sx D. Crocco, M. Simonini, M. Schintu e A. Rosso

 

Insieme al  Comitato Nazionale Italiano è stata convocata anche l'Assemblea dei Soci.

Per il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, socio di dirtto insieme ad Anas S.p.a. dell'Associazione, hanno partecipato i direttori generali Sergio Dondolini e Mauro Coletta nonché il direttore generale AISCAT Ing. Massimo Schintu.

Dopo la lettura e l'approvazione del bilancio 2018 il Segretario generale Domenico Crocco ha illustrato ai convenuti le attività dell'associazione 2018-2019 (vedi slides allegate) nonché del prossimo World Road Congress che si terrà dal 6 al 10 ottobre ad Abu Dhabi (EAU) presentando i partner che ad oggi hanno dato la loro intenzione di partecipare all Padiglione Italia ed invitando i soci presenti ad unirsi al Padiglione.

L'Ing. Saverio Palchetti, coordinatore dei comitati tecnici naizonali, ha poi presentato al nuovo Presidente Simonini per la sua approvazione i nuovi Presidenti dei Comitati tecnici che cominceranno le loro attività nel prissimo ciclo 2020-2024. I nuovi Presidenti sono stati quindi ratificati dal Comitato Nazionale Italiano.

 

 

 

 

UE: Tachigrafi Digitali Intelligenti

Applicazione delle norme sociali nel settore del trasporto stradale: da domani tachigrafi digitali intelligenti sulle strade dell'UE

Dal 15 giugno, su autocarri e autobus immatricolati per la prima volta nell'UE dovrà essere installato un tachigrafo digitale intelligente, cioè uno strumento che registra le attività dei conducenti. Le nuove caratteristiche di questo dispositivo miglioreranno notevolmente l'applicazione delle norme UE sui tempi di guida e di riposo che devono essere rispettate dai conducenti di autocarri e autobus, in linea con gli sforzi della Commissione per raggiungere, grazie ai pacchetti "L'Europa in movimento", una transizione socialmente equa verso l'energia pulita e la digitalizzazione.

Rispetto al tachigrafo digitale attualmente in uso, il tachigrafo digitale intelligente possiede funzionalità tecnologicamente avanzate e di uso intuitivo poiché consente di posizionare il veicolo via satellite e di trasmettere le informazioni alle autorità di controllo tramite le tecnologie di comunicazione a corto raggio. Il dispositivo è dotato anche di una connessione Bluetooth che gli permette di inviare dati a cellulari o tablet.

La Commissaria per la Mobilità e i traporti, Violeta Bulc, ha dichiarato: " Il tachigrafo digitale intelligente, avvalendosi di tecnologie moderne, migliorerà nettamente la protezione sociale dei conducenti e, allo stesso tempo, contribuirà a rendere più sicure le strade in Europa. Sarà anche uno strumento fondamentale per aiutare le autorità di controllo a contrastare frodi e abusi."

Grazie alle nuove caratteristiche di connettività e alla maggiore sicurezza del tachigrafo digitale intelligente, sviluppate in parte dal servizio della Commissione europea per la scienza e la conoscenza (il Centro comune di ricerca), sarà più facile per le autorità preposte individuare le violazioni della normativa in materia di trasporto su strada. Questo tipo di tachigrafo fornisce anche informazioni in tempo reale che possono essere utilizzate dalle imprese di trasporto e dai conducenti per ottimizzare le strategie di gestione della flotta e organizzare al meglio l'orario di lavoro.

Convegno Nazionale PIARC 2019 - Pubblicazioni

Sono disponibili nella collana Le Strade del Futuro DEI Tipografia del Genio Civile, le pubblicazioni proposte in occasione del Convegno Nazionale 2019 sul sito della casa editrice.

I partecipanti al Convegno potranno usufruire di una riduzione sul prezzo di copertina utilizzando il voucher consegnato da DEI nel corso del Convegno.

 

 

Le Strade del Futuro. Rapporto di Sintesi Finale – e-book

https://build.it/negozio/professione/le-strade-del-futuro-rapporto-di-sintesi-finale-e-book-pdf/

 

Questo documento raccoglie i rapporti di sintesi dei 16 Comitati Tecnici e delle 2 Task Force facenti parte del Piano Strategico 2016-2019 del Comitato nazionale italiano PIARC Associazione Mondiale della Strada.

Le tematiche svolte hanno seguito in larga parte gli orientamenti stabiliti a livello internazionale da PIARC World Road Association nello Strategic Plan 2016-2019, suddivisi in 5 Temi Strategici, secondo i seguenti obiettivi:

– Management e Finanza

– Accesso e Mobilità

– Sicurezza

– Infrastrutture

 

Guida Autonoma e Smart Road

 https://build.it/negozio/sicurezza/guida-autonoma-e-smart-road/

Questo volume è il frutto delle ricerche sviluppate all’interno del comitato italiano sulla guida autonoma della World Road Association, la più antica e autorevole associazione internazionale sulle strade che comprende 140 Paesi del mondo. Il libro presenta tecnicamente la Smart Road come ambiente ideale per la diffusione della guida connessa ed autonoma dei veicoli. Inoltre, con l’aiuto dei massimi esperti della pubblica amministrazione e delle imprese di settore, risponde ad un tema attualissimo: come favorire l’implementazione dell’auto connessa ed a guida autonoma, attraverso una regolamentazione efficace, che consideri anche gli aspetti etici e legali e le condizioni di sicurezza, all’interno di un ambiente stradale quanto più evoluto e con grande attenzione alla security affinché l’auto a guida autonoma non si trasformi in una arma impropria ad uso terroristico.

 

Alte pubblicazioni della Collana Le Strade del Futuro sono:

When Zero is a Value di L. Annese (2017)

C-ITS e Smart Roads V. Galasso (2017)

Security delle Infrastrutture Stradali S. Palchetti (2017)

 

Vinci Abu Dhabi 2019 - Concorso Fotografico

WRC lancia il Road Photo Contest internazionale su Twitter per ottenere le migliori immagini di autostrade, autostrade, superstrade, strade, strade di giorno e di notte, a colori e monocromatiche.
 
Pubblica la tua fotografia. E' gratis!
 
Puoi vincere un pass gratuito (USD 1.500) per partecipare a tutti gli eventi del 26° World Road Congress che si terrà - per la prima volta in Medio Oriente - dal 6 al 10 ottobre 2019 presso ADNEC, Abu Dhabi, UAE.
 
Come funziona?
 
Pubblicare e votare dal 1 aprile al 15 luglio.
 
Dovrebbe essere un post originale sul tuo account Twitter usando #RoadPhotoContest #PIARCWRC2019 e/o @PIARCabudhabi19.
 
I voti saranno presi in considerazione dalla nostra giuria composta dagli organizzatori del WRC (Abu Dhabi Department of Transports & World Road Associations) e dal vincitore dell'HIPA.
 
I risultati saranno annunciati il 31 luglio sul sito WRC e sui social media.
Le cinque immagini più apprezzate saranno pubblicate sul sito web del WRC.
 
Preparatevi, prendete la macchina fotografica e vi auguriamo buona fortuna a tutti voi !
 
 
* L'organizzatore rifiuterà le immagini che sono dannose per l'ordine pubblico, violano le norme di decenza o sono contrarie agli obiettivi del concorso.
.
Sottoscrivi questo feed RSS